SCIENZE DA SCOPRIRE VOLUME 1

2 Oltre la specie La specie è il primo gradino della classificazione dei viventi; il genere è il secondo e raggruppa specie simili tra loro. Oltre a questo, gli scienziati hanno creato gruppi più vasti, detti categorie sistematiche, che comprendono organismi con “grado di parentela” sempre meno evidente. Quali sono le categorie sistematiche oltre la specie e il genere? - Più generi simili formano una famiglia: ad esempio il cane, il lupo, lo sciacallo e il coyote formano, insieme alla volpe, al licaone e ad altri simili, la famiglia dei canidi. - Più famiglie che presentano affinità vengono riunite in un ordine: ad esempio la famiglia dei canidi, insieme a quella dei felidi, degli ursidi e altre famiglie forma l’ordine dei carnivori, tutti adatti alla caccia e dotati perciò di arti mobilissimi, buona muscolatura, dentatura idonea per dilaniare la carne. - Più ordini con caratteristiche fondamentali comuni formano una classe: i carnivori appartengono alla classe dei mammiferi, cioè animali con il corpo coperto da peli, che allattano i piccoli con le mammelle. - Più classi che presentano un’organizzazione del corpo comune formano un tipo o philum: i mammiferi formano insieme alla classe degli uccelli, dei rettili, degli anfibi, dei pesci e altre classi, il tipo dei cordati, perché possiedono durante il loro sviluppo embrionale la corda dorsale, una prima struttura di sostegno. - Più tipi in cui si può ancora riconoscere qualche affinità formano il regno, la categoria più vasta nella classificazione degli organismi: ad esempio il regno degli animali. La scienza che si occupa della “sistemazione” dei viventi nelle varie categorie che hai analizzato è la sistematica. Si tratta di una disciplina molto complessa: pensa che ogni categoria può essere ancora al suo interno suddivisa in gruppi minori. Il tipo dei cordati, ad esempio, contiene dei sottotipi, uno dei quali è quello dei vertebrati, animali con la colonna vertebrale. Analizza Quali sono le principali categorie sistematiche? >> VERSO LE COMPETENZE Impara a usare una chiave analitica Un utile strumento per classificare è la chiave analitica, uno schema che procede con il sistema della biforcazione. A ogni biforcazione si deve scegliere tra due caratteristiche che corrispondono a un preciso criterio di classificazione. Lo schema si percorre seguendo le frecce e alla fine si trova il nome di ciò che si vuole classificare. Nelle fotografie sono illustrate tre delle più comuni specie di querce: puoi identificarle usando la chiave a esse relativa che trovi in fondo alla pagina. a. Tutte le tre specie di querce producono ghiande? b. Quali caratteristiche sono tipiche della quercia 1 ? E della quercia 2 ? c. Quale caratteristica rende diversa dalle altre la quercia 3 ?
2 Oltre la specie La specie è il primo gradino della classificazione dei viventi; il genere è il secondo e raggruppa specie simili tra loro. Oltre a questo, gli scienziati hanno creato gruppi più vasti, detti categorie sistematiche, che comprendono organismi con “grado di parentela” sempre meno evidente. Quali sono le categorie sistematiche oltre la specie e il genere? - Più generi simili formano una famiglia: ad esempio il cane, il lupo, lo sciacallo e il coyote formano, insieme alla volpe, al licaone e ad altri simili, la famiglia dei canidi. - Più famiglie che presentano affinità vengono riunite in un ordine: ad esempio la famiglia dei canidi, insieme a quella dei felidi, degli ursidi e altre famiglie forma l’ordine dei carnivori, tutti adatti alla caccia e dotati perciò di arti mobilissimi, buona muscolatura, dentatura idonea per dilaniare la carne. - Più ordini con caratteristiche fondamentali comuni formano una classe: i carnivori appartengono alla classe dei mammiferi, cioè animali con il corpo coperto da peli, che allattano i piccoli con le mammelle. - Più classi che presentano un’organizzazione del corpo comune formano un tipo o philum: i mammiferi formano insieme alla classe degli uccelli, dei rettili, degli anfibi, dei pesci e altre classi, il tipo dei cordati, perché possiedono durante il loro sviluppo embrionale la corda dorsale, una prima struttura di sostegno. - Più tipi in cui si può ancora riconoscere qualche affinità formano il regno, la categoria più vasta nella classificazione degli organismi: ad esempio il regno degli animali. La scienza che si occupa della “sistemazione” dei viventi nelle varie categorie che hai analizzato è la sistematica. Si tratta di una disciplina molto complessa: pensa che ogni categoria può essere ancora al suo interno suddivisa in gruppi minori. Il tipo dei cordati, ad esempio, contiene dei sottotipi, uno dei quali è quello dei vertebrati, animali con la colonna vertebrale. Analizza Quali sono le principali categorie sistematiche? >> VERSO LE COMPETENZE Impara a usare una chiave analitica Un utile strumento per classificare è la chiave analitica, uno schema che procede con il sistema della biforcazione. A ogni biforcazione si deve scegliere tra due caratteristiche che corrispondono a un preciso criterio di classificazione. Lo schema si percorre seguendo le frecce e alla fine si trova il nome di ciò che si vuole classificare. Nelle fotografie sono illustrate tre delle più comuni specie di querce: puoi identificarle usando la chiave a esse relativa che trovi in fondo alla pagina. a. Tutte le tre specie di querce producono ghiande? b. Quali caratteristiche sono tipiche della quercia 1 ? E della quercia 2 ? c. Quale caratteristica rende diversa dalle altre la quercia 3 ?