SCIENZE DA SCOPRIRE VOLUME 1

Costruisci le tue competenze Impara a osservare e analizzare il comportamento di un animale Se hai un cane, un gatto o un altro animale, puoi osservare il suo comportamento, fotografarlo e descriverlo. 1 Segui la traccia proposta a. Come si comporta nelle seguenti occasioni: ha fame, vuole uscire di casa, sente un rumore improvviso, vede un estraneo, vede una persona conosciuta, vede un suo simile. b. Quali sono i suoi comportamenti istintivi? Quali i comportamenti frutto di apprendimento? c. Presenta comportamenti di difesa del territorio? Quali? d. Qual è il linguaggio dell’animale? Si esprime con atteggiamenti del corpo, con emissione di suoni o anche con altri mezzi? Che significato hanno? e. Come si comporta nel periodo della riproduzione? Quali cure ha per i piccoli? Per quanto tempo i piccoli sono legati alla mamma? f. Quali sono i giochi dei piccoli? 2 Analizza i comportamenti con un etogramma Innanzitutto non devi cedere alla tentazione di interpretare i comportamenti del tuo animale come se fossero umani. Sai già infatti che ogni specie ha il suo determinato “linguaggio”, fatto di segnali acustici e visivi che non sempre sono facili da capire. Ad esempio, se stai analizzando un cane e vuoi capire come si comporta quando sente un rumore, potrebbe capitarti di sentirlo abbaiare con forza. È piuttosto difficile però capire con assoluta certezza quello che il cane vuole comunicare: potrebbe abbaiare perché ha paura del rumore e vuole allontanarsi dalla situazione spiacevole, oppure perché è eccitato e non vede l’ora di affrontare la situazione. Ti può essere allora utile osservare il suo corpo utilizzando un etogramma, cioè una tabella che raccoglie i comportamenti tipici di una determinata specie e che ti spiega il significato dei vari segnali e movimenti espressivi. L’etogramma a fianco indica quali segnali devi interpretare come comportamenti di attacco (avvicinamento) e quali come comportamenti di fuga (allontanamento). Etogramma del cane 3 Organizza le osservazioni e comunica i risultati Utilizza lo smartphone o il tablet per scattare fotografie a ogni comportamento e ricorda di prendere appunti scrivendo sempre la data, l’ora, la situazione e il comportamento illustrato dalla foto. Puoi raccogliere tutte le informazioni in tabelle come questa: Utilizza il computer per salvare le foto più rappresentative e per scrivere l’analisi comportamentale a fianco di ognuna di esse. Puoi comunicare i risultati delle tue osservazioni ai compagni di classe proiettandoli, oppure stampandoli e incollandoli su un cartellone. Ricorda di scegliere un titolo simpatico per presentare il tuo lavoro nel migliore dei modi.
Costruisci le tue competenze Impara a osservare e analizzare il comportamento di un animale Se hai un cane, un gatto o un altro animale, puoi osservare il suo comportamento, fotografarlo e descriverlo. 1 Segui la traccia proposta a. Come si comporta nelle seguenti occasioni: ha fame, vuole uscire di casa, sente un rumore improvviso, vede un estraneo, vede una persona conosciuta, vede un suo simile. b. Quali sono i suoi comportamenti istintivi? Quali i comportamenti frutto di apprendimento? c. Presenta comportamenti di difesa del territorio? Quali? d. Qual è il linguaggio dell’animale? Si esprime con atteggiamenti del corpo, con emissione di suoni o anche con altri mezzi? Che significato hanno? e. Come si comporta nel periodo della riproduzione? Quali cure ha per i piccoli? Per quanto tempo i piccoli sono legati alla mamma? f. Quali sono i giochi dei piccoli? 2 Analizza i comportamenti con un etogramma Innanzitutto non devi cedere alla tentazione di interpretare i comportamenti del tuo animale come se fossero umani. Sai già infatti che ogni specie ha il suo determinato “linguaggio”, fatto di segnali acustici e visivi che non sempre sono facili da capire. Ad esempio, se stai analizzando un cane e vuoi capire come si comporta quando sente un rumore, potrebbe capitarti di sentirlo abbaiare con forza. È piuttosto difficile però capire con assoluta certezza quello che il cane vuole comunicare: potrebbe abbaiare perché ha paura del rumore e vuole allontanarsi dalla situazione spiacevole, oppure perché è eccitato e non vede l’ora di affrontare la situazione. Ti può essere allora utile osservare il suo corpo utilizzando un etogramma, cioè una tabella che raccoglie i comportamenti tipici di una determinata specie e che ti spiega il significato dei vari segnali e movimenti espressivi. L’etogramma a fianco indica quali segnali devi interpretare come comportamenti di attacco (avvicinamento) e quali come comportamenti di fuga (allontanamento). Etogramma del cane 3 Organizza le osservazioni e comunica i risultati Utilizza lo smartphone o il tablet per scattare fotografie a ogni comportamento e ricorda di prendere appunti scrivendo sempre la data, l’ora, la situazione e il comportamento illustrato dalla foto. Puoi raccogliere tutte le informazioni in tabelle come questa: Utilizza il computer per salvare le foto più rappresentative e per scrivere l’analisi comportamentale a fianco di ognuna di esse. Puoi comunicare i risultati delle tue osservazioni ai compagni di classe proiettandoli, oppure stampandoli e incollandoli su un cartellone. Ricorda di scegliere un titolo simpatico per presentare il tuo lavoro nel migliore dei modi.