SCIENZE DA SCOPRIRE VOLUME 1

Verso l’interrogazione 1. Che cosa sono il calore e la temperatura? Il calore non è materia ma energia termica legata al movimento delle molecole che compongono un corpo: più lentamente si muovono le molecole, più un corpo è freddo; più sono veloci, più un corpo è caldo. La temperatura è la misura di tale movimento. 2. Come si trasmette il calore? Il calore passa da un corpo più caldo a uno più freddo; questo passaggio continua fino a quando i due corpi raggiungono la stessa temperatura. Il calore si trasmette: - nei solidi per conduzione: la mano appoggiata al termosifone si scalda; - nei fluidi per convezione: l’acqua della pentola a contatto con il calore del fuoco si riscalda; - nell’aria e nel vuoto per irraggiamento: la Terra è riscaldata dal Sole grazie alle radiazioni termiche. 3. Che cosa s’intende per dilatazione termica? Il calore provoca la dilatazione termica dei corpi solidi, liquidi o aeriformi perché le molecole del corpo aumentano i loro movimenti allontanandosi le une dalle altre. L’alcol contenuto nel termometro, a contatto con il tuo corpo, aumenta il suo volume e sale, misurando così la temperatura. 4. Con quale strumento si misura la temperatura? Quali scale termometriche conosci? Lo strumento per misurare la temperatura è il termometro. Le unità di misura comunemente usate sono: - il grado Celsius (°C); - il grado Fahrenheit (°F); - il grado Kelvin (K). L’unità di misura della quantità di calore acquistata o ceduta da un corpo è la caloria. 5. Quali sono e perché avvengono i cambiamenti di stato di una sostanza? Il calore provoca cambiamenti di stato: fornendo calore a un corpo, questo passa dallo stato solido a quello liquido e a quello aeriforme; togliendo calore avvengono i passaggi inversi.
Verso l’interrogazione 1. Che cosa sono il calore e la temperatura? Il calore non è materia ma energia termica legata al movimento delle molecole che compongono un corpo: più lentamente si muovono le molecole, più un corpo è freddo; più sono veloci, più un corpo è caldo. La temperatura è la misura di tale movimento. 2. Come si trasmette il calore? Il calore passa da un corpo più caldo a uno più freddo; questo passaggio continua fino a quando i due corpi raggiungono la stessa temperatura. Il calore si trasmette: - nei solidi per conduzione: la mano appoggiata al termosifone si scalda; - nei fluidi per convezione: l’acqua della pentola a contatto con il calore del fuoco si riscalda; - nell’aria e nel vuoto per irraggiamento: la Terra è riscaldata dal Sole grazie alle radiazioni termiche. 3. Che cosa s’intende per dilatazione termica? Il calore provoca la dilatazione termica dei corpi solidi, liquidi o aeriformi perché le molecole del corpo aumentano i loro movimenti allontanandosi le une dalle altre. L’alcol contenuto nel termometro, a contatto con il tuo corpo, aumenta il suo volume e sale, misurando così la temperatura. 4. Con quale strumento si misura la temperatura? Quali scale termometriche conosci? Lo strumento per misurare la temperatura è il termometro. Le unità di misura comunemente usate sono: - il grado Celsius (°C); - il grado Fahrenheit (°F); - il grado Kelvin (K). L’unità di misura della quantità di calore acquistata o ceduta da un corpo è la caloria. 5. Quali sono e perché avvengono i cambiamenti di stato di una sostanza? Il calore provoca cambiamenti di stato: fornendo calore a un corpo, questo passa dallo stato solido a quello liquido e a quello aeriforme; togliendo calore avvengono i passaggi inversi.