SCIENZE DA SCOPRIRE VOLUME 1

L ossigeno ha la proprietà di provocare e mantenere la combustione e viene utilizzato dagli organismi nella respirazione. La sua quantità è mantenuta stabile nell aria dalla fotosintesi clorofilliana. Gli altri gas formano all incirca l 1% dell aria e sono l anidride carbonica e i gas rari, tra cui l argon. L anidride carbonica è prodotta dalla respirazione dei viventi e dalle reazioni di combustione. assorbita dalle piante che la utilizzano durante la fotosintesi per produrre le sostanze organiche. Ha un ruolo chiave nel clima della Terra e ne favorisce il riscaldamento perché trattiene parte del calore che arriva dal Sole. La percentuale di anidride carbonica è in continuo aumento a causa dell inquinamento dovuto alla combustione di petrolio, gasolio e benzina. L argon è il più abbondante dei gas rari, come l elio, il neon, il cripto e lo xeno. Di questi ultimi nell atmosfera si trovano solo tracce. L areogramma che hai analizzato si riferisce all aria secca, cioè priva di vapore acqueo. In realtà il vapore acqueo può essere presente nell aria in quantità variabile che dipende dalle zone: sul mare, sui laghi o dove c è molta vegetazione l aria è molto umida, contiene cioè molta acqua allo stato gassoso; sui deserti o in alta montagna, dove scarseggia la vegetazione, l umidità dell aria è molto bassa. L aria è secca anche nelle zone molto fredde dove è scarsissima l evaporazione mentre può essere molto umida nelle zone in cui l evaporazione è favorita dalle alte temperature. 1 O3 ozono O2 ossigeno HAI CAPITO CHE... L atmosfera è l involucro gassoso che avvolge la Terra. composta principalmente da azoto e ossigeno, e in minor parte da anidride carbonica, argon e altri gas. La presenza di vapore acqueo nell aria varia da zona a zona. Nelle zone molto urbanizzate nell aria sono presenti anche fumi e gas tossici, tra cui l ozono. Nelle zone ad alta concentrazione urbana e industriale sono rilevabili nell aria anche quantità variabili di fumi e gas tossici, che derivano soprattutto dalle emissioni dei motori a scoppio, dalle lavorazioni industriali e dagli impianti di riscaldamento e raffreddamento. Tra i gas contenuti in concentrazioni molto piccole, nella parte più bassa dell atmosfera, c è anche l ozono. La sua molecola è formata da tre atomi di ossigeno; è molto simile quindi all ossigeno che respiriamo, formato da molecole di due atomi ( 1 ). L ozono ha un odore pungente (il suo nome deriva dal verbo greco zo, che significa mandare odore ). Si forma spesso per azione delle scariche elettriche durante i temporali ma la sua concentrazione può aumentare in presenza di alcuni inquinanti chimici, provenienti generalmente dalle emissioni delle auto. Dopo che è stata dimostrata l elevata tossicità dell ozono, la sua concentrazione è monitorata in tutte le grandi città e costituisce uno dei principali indici di inquinamento. L aria sulla Terra 107

SCIENZE DA SCOPRIRE VOLUME 1