SCIENZE DA SCOPRIRE VOLUME 1

per saperne erne di Meteor ologia Venti locali sull Italia I venti locali che spirano sull Italia sono quelli che interessano tutto il mar Mediterraneo. Hanno nomi particolari che possono indicare il loro Paese di origine, come il grecale (Grecia), il libeccio (Libia), lo scirocco (Siria) o il punto cardinale da cui provengono rispetto alla rosa dei venti. O Il f hn, o favonio, è un vento caldo che in Italia interessa i versanti meridionali delle Alpi. determinato da masse d aria provenienti da nord che, risalendo il versante settentrionale delle Alpi, scaricano l umidità sotto forma di pioggia o neve e, arrivate sul versante italiano, lo percorrono in discesa. Lungo il percorso, il vento ormai secco si riscalda notevolmente, causando spesso slavine e incendi. O La bora è un vento freddo che spira dall Europa centro-orientale all Adriatico con velocità fino a 150 km/h. Imperversa nella zona di Trieste, poi si attenua e arriva in Toscana e nel Lazio, dove è conosciuto con il nome di tramontana. O Il mistral, o maestrale, spira dal Massiccio Centrale francese fino alla Liguria e alla Toscana; è un vento freddo e secco e può raggiungere la velocità di 100 km/h. O Il grecale proviene da nord-est e soffia sulle coste centro-meridionali. O Il libeccio è un vento caldo umido che soffia da sud-ovest; interessa so- Non è infrequente che gli incendi boschivi siano alimentati dal caldo vento di f hn. prattutto le coste tirreniche dove porta precipitazioni. O Lo scirocco è un vento caldo di sudest; è secco in Sicilia, ma salendo lungo la penisola si carica di umidità e porta precipitazioni. Il maestrale incanalatosi e presa forza lungo la valle del Rodano, in Francia, irrompe nel Mediterraneo e sferza spesso le coste occidentali della Sardegna. VERSO LE COMPETENZE Trova la risposta Lo schema rappresenta la formazione del f hn; prova a spiegare che cosa avviene nel versante francese e nel versante italiano delle Alpi. FRANCIA ITALIA L aria sulla Terra 125

SCIENZE DA SCOPRIRE VOLUME 1