SCIENZE DA SCOPRIRE VOLUME 1

Quanta Co2 produci in un mese? per saperne erne di Salu te Un indagine sui trasporti Sostanze inquinanti nell aria e salute Secondo le indagini effettuate, nelle zone più industrializzate del mondo si assiste a un progressivo incremento delle malattie delle vie respiratorie (asma, allergie, bronchiti, polmoniti), delle insufficienze cardiache, dei tumori alla laringe, ai polmoni e alla pelle; responsabile di tutto ciò sarebbe, in buona parte, l inquinamento dell aria. Nelle città si fa il pieno di aria inquinata I gas, i fumi e le polveri liberati nell atmosfera dalle industrie, dagli impianti di riscaldamento e dai tubi di scappamento delle auto, provocano danni temporanei o permanenti che possono manifestarsi in tempi brevi o a lunga scadenza. Le persone più esposte all azione degli agenti inquinanti presenti nell atmosfera, oltre ai lavoratori delle miniere e delle industrie, sono quelle che, come i vigili urbani, sono costrette a rimanere per ore in mezzo al traffico delle grandi città. I veleni dai tubi di scarico dei motori I composti dell azoto, dello zolfo e del cloro provocano gravi irritazioni agli occhi e alle mucose e, se inalati, danneggiano in modo irreversibile i polmoni. Il piombo emesso dagli scarichi delle auto è velenosissimo: ne bastano 500 millesimi di grammo per provocare la morte di un adulto e qualche milligrammo può già causare gravi disturbi al fegato e ai polmoni e l avvelenamento del sangue. Le persone più esposte al pericolo sono i bambini, che essendo di bassa statura sono costretti a respirare i gas emessi dai tubi di scappamento delle auto; tali gas, oltretutto, a causa del loro peso, ristagnano vicino al suolo. Intossicazione da ossido di carbonio L ossido di carbonio viene prodotto nei processi di combustione ed è un vero e proprio veleno per il nostro organismo. Se respirato, entra nei polmoni e si lega all emoglobina del sangue formando la carbossiemoglobina, un composto che raggiunge le cellule al posto dell ossigeno. La mancanza di ossigeno a livello cellulare costringe il cuore a far circolare più velocemente il sangue; in breve tempo, i tessuti vengono gravemente danneggiati, portando alla morte della persona. I sintomi dell intossicazione da ossido di carbonio sono nausea, vomito, vertigini, stordimento e palpitazioni. Per ridurre al minimo questo tipo di inquinamento occorre controllare di frequente gli impianti di riscaldamento, che, se mal funzionanti, possono immettere nell ambiente l ossido di carbonio; in tutti i locali che contengono caldaie occorre predisporre aspiratori o dispositivi di aerazione in grado di smaltire costantemente il gas tossico. Le polveri microscopiche intasano i polmoni Alcune lavorazioni industriali producono delle micropolveri che, se inalate, agiscono sull apparato respiratorio danneggiandolo gravemente e riducendone la capacità respiratoria. Sono malattie da polveri, ad esempio, la silicosi (dovuta all inalazione di polveri di silicio), l asbestosi (dovuta all inalazione di polveri di amianto) e la siderosi (dovuta all inalazione di polveri di ferro). L aria sulla Terra 131
SCIENZE DA SCOPRIRE VOLUME 1