SCIENZE DA SCOPRIRE VOLUME 1

SCOPRI OSSERVA cappello Com è fatto un fungo pluricellulare? Come si riproduce? Osserva il disegno. gambo ife con cellule sessuali ife spore a corpo fruttifero o micelio mic (parte sotterranea so del ffungo) d f c 41 Ife al microscopio ottico: il pallino scuro osservabile su alcune ife contiene le spore. Analizza Che cos è il corpo fruttifero di un fungo? Che cos è il micelio? Quando si formano le spore? In quale zona del fungo? Quando si formano le cellule sessuali? b e La parte visibile dei funghi dei boschi e dei prati, costituita da gambo e cappello , è il loro corpo fruttifero o riproduttivo ( a ); il fungo vero e proprio è il micelio ( b ), una specie di tessuto sotterraneo formato da un intreccio di filamenti, le ife ( c ), che ha la funzione di assorbire le sostanze nutritizie. Ogni ifa è costituita da cellule allungate la cui parete non è fatta di cellulosa, come nei vegetali, ma di chitina, una sostanza resistente presente anche nell esoscheletro degli insetti. Le spore maturano nella parte inferiore del cappello e vengono liberate in gran numero ( d ). Quando cadono sul terreno, se trovano condizioni ambientali favorevoli, le spore germinano dando origine alle ife ( 41 ) che formeranno il micelio di un nuovo fungo e poi il nuovo corpo fruttifero. In condizioni ambientali difficili avviene la riproduzione sessuata: si formano delle ife particolari con cellule maschili e femminili che si incontrano nel terreno e si fecondano ( e ). Dall unione di queste cellule nasce lo zigote, cellula che darà origine a un nuovo fungo ( f ). La riproduzione può avvenire quindi in due modi: attraverso le spore (riproduzione asessuata); attraverso cellule maschili e femminili (riproduzione sessuata). Nei funghi il micelio sotterraneo è anche capace di generare micelio nuovo e quindi nuovi funghi attraverso un fenomeno detto frammentazione. I microrganismi e i funghi 375

SCIENZE DA SCOPRIRE VOLUME 1