SCIENZE DA SCOPRIRE VOLUME 1

per saperne erne di Scien ze Solidi problematici: i materiali granulari Esistono in natura dei materiali costituiti da un insieme di granuli: la neve, la sabbia, la polvere, lo zucchero, la farina, il sale, la ghiaia. Poiché i granuli sono allo stato solido, sicuramente ti verrebbe da pensare che questi materiali siano solidi. Il loro comportamento, però, è strano e talvolta simile a quello dei liquidi. Puoi rendertene conto tu stesso. Lo zucchero è un materiale granulare 1 Metti della sabbia in un bicchiere e osserva. Come vedi, prende la forma del recipiente che la contiene, come se fosse un liquido. 3 Prova a versare la sabbia attraverso un imbuto sul tavolo; otterrai una montagnola più o meno ripida. Sai invece che se versi l acqua di un bicchiere, questa scorrerà sul tavolo. 4 Prova prendere in mano la sabbia e a farla scorrere tra le dita; ti sembrerà colare via, come se fosse un liquido. 2 Inclina il bicchiere e poi riportano nella posizione iniziale. Vedrai che la sabbia assumerà una forma diversa: la sua superficie potrà essere ondulata oppure rimanere addossata di più a una parete del bicchiere piuttosto che all altra. Sai invece che l acqua si sarebbe comunque disposta con una superficie piana e orizzontale. 5 Metti un dito dentro la sabbia, vedrai che il dito affonda come in un liquido. Come vedi la sabbia, ma anche gli altri materiali granulari, hanno delle caratteristiche loro proprie che non appartengono solo a uno dei tre stati fisici della materia. Gli scienziati hanno studiato con interesse tali materiali non solo perché sono presenti ovunque (pensa ai deserti, ai terreni, alle spiagge, alle distese nevose), ma anche per l importanza economica che rivestono. I materiali granulari sono usati infatti nell industria, in agricoltura, nell edilizia, nella chimica farmaceutica. La materia e le sue proprietà 43

SCIENZE DA SCOPRIRE VOLUME 1