SCIENZE DA SCOPRIRE VOLUME 1

5.3 Da aeriforme a liquido Il vapore acqueo condensa in piccole gocce su un vetro freddo e lo fa appannare. HAI CAPITO CHE... La condensazione del vapore avviene per raffreddamento. SCOPRI OSSERVA Il passaggio di stato da aeriforme a liquido prende nomi diversi a seconda che l aeriforme sia un vapore o un gas. Il fenomeno si chiama condensazione se la sostanza è un vapore: il vapore acqueo condensa a formare la nebbia quando la temperatura scende; se provi ad alitare su un vetro o uno specchio freddo vedrai il vapore acqueo contenuto nell aria che fuoriesce dalla tua bocca condensare in piccole gocce e appannare il vetro o lo specchio. Si usa il termine liquefazione se la sostanza è un gas. Anche l aria può liquefare: l aria è una miscela di gas, costituita principalmente da azoto e ossigeno che liquefanno rispettivamente a 196 °C e 183 °C, temperature davvero molto basse. I gas liquefatti si ottengono solo diminuendo la temperatura? All interno di una bomboletta spray, il gas è allo stato liquido non perché è stato raffreddato, ma perché è stato compresso, cioè sottoposto ad alte pressioni: la pressione produce un avvicinamento delle molecole del gas e fa in modo che le forze di per saperne erne di Salu te La regolazione della temperatura corporea Il corpo umano, quando la temperatura ambientale sale, oppure pure quando aumenta la produzione e interna di guito a uno calore (per esempio in seguito sforzo), elimina all esterno o del sudore. Le gocce di sudore, evaporando, orando, sot- 68 Unità 3 traggono calore e ristabiliscono così la normale temperatura corporea. Per tale motivo senti freddo quando sei sudato e ti trovi in un ambiente in cui c è una corrente d aria che aumenta il processo di evaporazione. L attività fisica aumenta la produzione interna di calore.
SCIENZE DA SCOPRIRE VOLUME 1