SCIENZE DA SCOPRIRE VOLUME 2

L emoglobina determina il caratteristico colore rosso dei globuli e svolge un importante funzione che è illustrata nello schema a fianco ( 9 ): a livello degli alveoli polmonari l emoglobina si lega chimicamente con l ossigeno dell aria, che trasporta ai tessuti di tutto il corpo attraverso il sangue; a livello dei tessuti l emoglobina si lega chimicamente all anidride carbonica, scambiandola con l ossigeno; quindi trasporta l anidride carbonica ai polmoni dove la cede agli alveoli; il viaggio ricomincia. 9 HAI CAPITO CHE... I globuli rossi trasportano ossigeno dai polmoni alle cellule e l anidride carbonica dalle cellule ai polmoni. SCOPRI OSSERVA Analizza I globuli bianchi presentano un nucleo? Sono più grandi o più piccoli dei globuli rossi? Hanno tutti lo stesso aspetto? La difesa dell organismo La leucemia 236 Unità 10 I globuli rossi, detti anche eritrociti (cellule rosse), grazie all emoglobina svolgono quindi la funzione di trasporto dell ossigeno e dell anidride carbonica. Sono prodotti dal midollo rosso delle ossa (tessuto molle presente nelle cavità delle ossa lunghe) in modo continuo, poiché non riescono a riprodursi in quanto privi di nucleo. Vivono circa quattro mesi, poi sono distrutti nella milza. L emoglobina però viene recuperata dal fegato che la utilizza per produrre la bile. Negli individui di sesso maschile i globuli rossi sono presenti in numero variabile dai 4,2 ai 5,9 milioni per millimetro cubo; nelle donne il numero è leggermente inferiore e va dai 4 ai 5,5 milioni per millimetro cubo. Quali sono le caratteristiche e le funzioni dei globuli bianchi? Nella fotografia 10 puoi osservare il sangue al microscopio ottico. Le cellule evidenziate sono i globuli bianchi e le cox 1700 lorazioni che vedi dipendono dai colo10 ranti che vengono usati per metterli in evidenza. I globuli bianchi, o leucociti (cellule monociti linfociti bianche), sono cellule con nucleo, hanno dimensioni maggiori rispetto ai globuli granulociti rossi, forma pressoché sferica e sono trasparenti e incolori. Sono prodotti dal midollo osseo, dalla milza e dalle ghiandole linfatiche, vivono da 2-3 giorni a un anno e sono distrutti nella milza. Poiché sono dotati di nucleo possono riprodursi. In un organismo sano, in media, in 1 millimetro cubo di sangue ci sono da 4500 a 8500 globuli bianchi. Il loro numero però può aumentare quando nell organismo è in atto un infezione. In tal caso sono capaci anche di deformarsi per poter attraversare le pareti dei vasi sanguigni, entrare nei tessuti infettati da microbi e difendere l organismo. I globuli bianchi non sono tutti uguali; come hai potuto osservare se ne possono identificare tre tipi fondamentali con caratteristiche diverse: i monociti, i granulociti e i linfociti. I monociti sono i globuli bianchi di dimensioni maggiori e sono molto mobili. I granulociti hanno il citoplasma ricco di granuli e il nucleo lobato o a nastro, si muovono emettendo protuberanze che trascinano le cellule a una velocità di 1,5 mm all ora.
SCIENZE DA SCOPRIRE VOLUME 2