6. I composti organici

6 I composti organici 6.1 I carboidrati I carboidrati detti anche glucidi sono molecole composte da carbonio (C), idrogeno (H) e ossigeno (O) e sono chiamati per questo composti ternari. Il rapporto tra gli atomi di idrogeno e di ossigeno è sempre di 2 a 1, come accade per l acqua. I carboidrati hanno una molecola formata da uno o più anelli di atomi di carbonio; la loro classificazione si basa proprio sul numero di tali anelli molecolari. SCOPRI OSSERVA Come sono classificati i carboidrati? Nelle illustrazioni gli anelli molecolari sono schematizzati come esagoni. I monosaccaridi ( 14 ), formati da un unica molecola chiusa ad anello, sono i carboidrati più semplici e prendono il nome comune di zuccheri. Sono dolci e si sciolgono in acqua. I principali sono: il glucosio ( a ), prodotto dalle piante attraverso la fotosintesi, presente in molti frutti, nel nettare dei fiori e nel miele; il fruttosio ( b ), contenuto nella frutta e nel miele. 14 a MONOSACCARIDI Molecola di glucosio. b Glu Gl lucos co osio o Fru F ru utto t si tto siio o I disaccaridi ( 15 ) sono costituiti da due anelli molecolari, anch essi sono dolci, si sciolgono in acqua e sono chiamati zuccheri. I più comuni sono: il saccarosio ( a ), lo zucchero che si utilizza in cucina e che si estrae dalla barbabietola o dalla canna; il lattosio ( b ), contenuto nel latte. a 15 DISACCARIDI b Saccarosio Lattos to tos osio os I polisaccaridi ( 16 ) sono formati da molti anelli molecolari attaccati gli uni agli altri e disposti in lunghe catene. Sono polisaccaridi: la cellulosa ( a ): costituisce la parete delle cellule vegetali; è presente nelle fibre delle piante erbacee e nel legno degli alberi. Serve per fabbricare la carta e alcuni tessuti; Trasformazioni chimiche 45
6. I composti organici