4. L’origine del movimento delle placche

4 L origine del movimento delle placche La teoria della tettonica a placche riesce a spiegare molto bene gran parte dei fenomeni geologici e la loro comune origine, ma resta ancora da chiarire perché le placche si muovono. SCOPRI OSSERVA Analizza Da quale strato della Terra provengono i materiali più caldi? Perché i materiali più caldi risalgono in superficie? In quali zone? Perché i materiali più freddi sprofondano? In quali zone? Che cosa sono i moti convettivi? Che cosa origina e mette in moto le placche? La risposta, data dalla maggior parte dei geologi, collega i movimenti delle placche alla costituzione interna della Terra e al suo calore. ••‡”˜ƒ Ž‡ ‹ƒ‰‹‹ …Š‡ ‡––‘‘ ƒ …‘ˆ”‘–‘ …‹ …Š‡ ƒ……ƒ†‡ ‡Ž ƒ–‡ŽŽ‘ –‡””‡•–”‡ ‹ — Ž—‹†‘ …Š‡ •‹ ”‹•…ƒŽ†ƒ La zona più profonda del mantello terrestre è a contatto con il nucleo, che ha una temperatura di circa 4000 °C, e la parte più esterna, l astenosfera, è a contatto con la litosfera che è fredda. Si creano perciò dei moti convettivi: i materiali profondi, più caldi e meno densi, risalgono, e prendono il posto dei materiali più superficiali, più freddi e più densi, che sprofondano ( 15 ). un po ciò che accade ogni volta in un fluido che si riscalda, ad esempio in una pentola d acqua che bolle: il calore mette in moto le molecole d acqua vicine alla fonte di calore; l acqua calda sale perché è meno densa di quella fredda superficiale che scende ( 16 ). dorsale oceanica 15 astenosfera litosfera mantello zona di subduzione 16 materiali più caldi che risalgono materiali più freddi che sprofondano HAI CAPITO CHE... Le placche della litosfera si muovono a causa dei moti convettivi del materiale magmatico presente nel mantello. 148 Unità 6 La causa dell origine e del moto delle placche è dunque da ricercarsi nel mantello terrestre dove avvengono dei moti convettivi che spaccano la litosfera nelle zone di risalita del magma (dorsali) e la trascinano sino alle zone in cui la fanno sprofondare (zone di subduzione). Questi movimenti sono lentissimi ma poiché avvengono incessantemente da milioni di anni, producono spostamenti considerevoli.
4. L’origine del movimento delle placche