SCIENZE DA SCOPRIRE VOLUME 3

per saperne erne di Astro nomi a Gli esopianeti e la possibilità di vita oltre il Sistema solare Il numero dei pianeti extrasolari o esopianeti è 3749, al 16 dicembre 2017, ma è in continuo aumento. Gli esopianeti sono pianeti che non appartengono al Sistema solare e sono in orbita intorno a stelle diverse dal Sole. L esistenza di pianeti extrasolari è rimasta per lungo tempo un ipotesi, sino al 1995 quando dall osservatorio astronomico di Ginevra fu annunciata la scoperta di un pianeta intorno a 51 Pegasi, una stella nella costellazione di Pegaso. Con quali metodi vengono individuati gli esopianeti? L osservazione diretta di un pianeta extrasolare è difficile anche con i telescopi spaziali oggi disponibili perché la debole luce emessa dal pianeta è disturbata dalla luce della stella intorno al quale il pianeta orbita. I pianeti scoperti con questo metodo sono molto grandi, più di Giove, e hanno orbite lontane dalla stella. I metodi di individuazione indiretta consistono nel ricercare gli effetti prodotti sulla stella dalla presenza del pianeta, ad esempio una variazione della sua luminosità. il caso del metodo del transito ( 1 ): quando un pianeta orbita intorno a una stella, nel momento in cui le passa davanti ne oscura in parte il disco luminoso e quindi ne diminuisce, anche se di poco, la luminosità. Studiando nel tempo la luminosità di una stella è 236 Unità 9 possibile ottenere grafici precisi che danno informazioni sulle dimensioni del pianeta e sulla sua rivoluzione. Un altro metodo di individuazione indiretta è il metodo delle velocità radiali ( 2 ) che utilizza gli spettri luminosi emessi dalle stelle. Se una stella non ha pianeti che le orbitano intorno, emette un certo spettro luminoso che è costante nel tempo; se invece la stella ha un pianeta in orbita intorno a sé, il suo spettro luminoso varia periodicamente spostandosi verso il blu o verso il rosso a seconda che la stella si avvicini o allontani dalla Terra. Ciò accade perché la presenza di un pianeta genera Metodo del transito: la luminosità della stella diminuisce a causa del transito dell esopianeta e dal punto di vista dell osservatore può essere rilevata una curva di luce . 1 nella stella piccole oscillazioni dovute all attrazione gravitazionale: tali oscillazioni sono captate dagli strumenti sulla Terra come avvicinamenti e allontanamenti periodici. C è vita sui pianeti extrasolari? Perché possa ospitare forme di vita simili a quelle terrestri, un pianeta deve avere caratteristiche che lo rendano simile alla Terra. Gli scienziati hanno elaborato in proposito l Indice di similarità terrestre, in inglese Earth Similarity Index (ESI). I valori sono compresi tra 0 e 1, dove 1 è il valore della Terra; i valori tra 0,8 e 1 sono considerati tipici dei pianeti con caratteristiche adatte allo sviluppo della vita, come: O dimensioni né troppo grandi, tali da permettere una superficie rocciosa e non gassosa, né troppo pic- stella pianeta luminosità Che cosa sono gli esopianeti? curva di luce (diminuzione di luminosità) tempo
SCIENZE DA SCOPRIRE VOLUME 3